Premio borsellino 2014

Archivio

Legalità? Cultura? Il premio Borsellino

23 Ott , 2014    Autore:   

Paolo Borsellino presentato nei giorni scorsi a Pescara con il saluto di don Luigi Ciotti prevede numerosi incontri, dibattiti, libri, film anche nella Provincia di Teramo dove, come è noto, il “Premio” è nato nel dicembre 1992 dalla volontà del giudice  Antonino Caponnetto.

Tra i 10 appuntamenti teramani e particolarmente significativi del Premio Borsellino c’è l’incontro che si è svolto Sabato 18 ottobre presso la sala San Carlo per ricordare la figura del giornalista teramano Tiberio Cianciotta. In questa occasione è stato consegnato un riconoscimento dedicato a Cianciotta “una persona perbene” che sara’ annuale e legato al Premio Borsellino. Per questa prima edizione e’ stato scelto Mauro Tedeschini, giornalista direttore del quotidiano “Il Centro”.

Poi tanti libri:

il 23 “Gesu’ piu’ forte della camorra” con il parroco di Scampia don Aniello Manganiello;

il 24 “I depistaggi di via D’Amelio” con la giornalista Rai Dina Lauricella alle 17 alla libreria TempoLibro di Teramo;

sempre il 24 ottobre “Mafjia” con l’inviato Rai Pino Scaccia, anche qui in doppio appuntamento alle 11 per le scuole e alle ore 21 all’hotel Sporting.

Ma anche incontri nelle scuole e proiezioni di film a Roseto e Giulianova. Tanti appuntamenti da non perdere per questa rassegna che non chiede e non riceve contributi pubblici, e si e’ sviluppata nei suoi 22 anni di storia con l’intento di sollecitare la societa’ civile nella lotta a tutte le mafie e promuovere legalita’ e giustizia attraverso Municipi, gruppi, scuole, realta’ di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalita’.”

 

Programma Premio Nazionale Paolo Borsellino

Scarica l’articolo in formato PDF

, , ,


Commenta l'Articolo

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *