Luoghi

Social Network: Bologna, il Guasto e il senso di comunità

1 Nov , 2014  

Subcity-social-networking

Questa rubrica si propone di guidarvi nell’esplorazione di un’Italia fantascientifica, un viaggio alla scoperta di luoghi magici dove le persone hanno ritrovato (o forse non hanno mai perso?) il piacere delle relazioni, l’importanza del vicinato, la gratificazione dell’impegno, della responsabilità e della condivisione. Incontreremo eroi alieni che (r)esistono quotidianamente agli attacchi della società omologante. L’obiettivo della mia rubrica è quello di provare a guidarvi in un percorso alla riscoperta dei valori comunitari, perché essere comunità significa essere donne e uomini liberi.

More…

, , , ,

Luoghi

Kvlto #7: Capetièmpe

26 Ott , 2014  

Aspetto di un comune cimitero di matrice celtica

Kvlto, serie di testi legati alle antiche usanze della terra d’Abruzzo sapientemente tessuti da Antonio Secondo. Kvlto #7: brindisi col morto? Per aprire le danze l’autore consiglia Totentanz degli Aghast

More…

, ,

Luoghi

L’Aquila, sequestrati 800 balconi: già chiesto il riscatto.

10 Ott , 2014  

balcone-crollato-aquila-Uomo-Morde-Cane

A L’Aquila sequestrati 800 balconi: come riscatto chiesto un attico e quattrocento verande in piccolo taglio.

More…

, ,

Luoghi

Kvlto #5: Gli ultimi eremiti

21 Giu , 2014   Gallery

Copertina

Kvlto, serie di testi legati alle antiche usanze della terra d’Abruzzo sapientemente tessuti da Antonio Secondo, scrittore eremita corredato di Playstation 3 e altri accessori e Anna Merizz, fotografa arrampicatrice dall’occhio fine. 

More…

, ,

Luoghi

Avventure Spazio Temporali in Abruzzo #5.3 – Ortona

6 Giu , 2014  

Senza titolo-1

Simone Angelini per dar vita ad una grandiosa avventura a fumetti che vi farà girare come trottole impazzite tra il presente, il passato, il futuro e realtà alternative.

pag15 pag16

, , ,

Luoghi

Kvlto #4: People from montagna

23 Mag , 2014   Gallery

Copertina

E sono quattro gli articoli della rubrica Kvlto, serie di testi legati alle antiche usanze della terra d’Abruzzo sapientemente tessuti da Antonio Secondo. Questa volta il nostro beniamino è più agile che mai, mentre si inerpica con le parole sui sentieri del comprensorio del Sirente, raccontandoci gli sforzi dei cafoni che la vivevano e la coltivavano, antiche genti molto lontane dall’idea contemporanea di verde, benessere fisico e GPS in tasca che ci propugnano gli “amatori” della montagna.

More…

, , ,